il Blog

Mi piace la montagna…si da guardare nelle foto e dal vivo. Da percorrere, ultimamente un po’ meno.

D’altra parte vivo circondata da montagne, ovunque giro lo sguardo, ovunque mi muovo le vedo.

Orobie da una parte e Retiche dall’altra.

Da giovane (non sono vecchissima, però non giovanissima….) le camminate specie in estate in compagnia degli amici erano la consuetudine. Zaino in spalla con alcuni panini e una bibita e ci si incamminava in allegria. Ricordi di giornate stupende quando l’unico pensiero era quello di divertirsi. E le sane risate non mancavano mai. Una normale maglietta a mezza manica e calzoncini corti, scarpe da ginnastica erano l’abbigliamento per tutti. Poi una felpa e una k-way nel caso piovesse, una coperta per sdraiarsi al sole e si partiva. A turno si portava la macchina fotografica per immortalare il gruppo e gli amici.

cristina

Oggi è TUTTO cambiato.

Continua a leggere

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

La Valtellina è terra di pizzoccheri, bresaola, vino, sciatt, bisciola e tante altre prelibatezze culinarie.

E’ ricca di bellissimi paesaggi e luoghi più o meno conosciuti da visitare, è piena di gente bella e simpatica (senza esagerare….), ma è anche ricca di bellissimi sassi.

Ebbene, dirai che non ho scoperto l’acqua calda, infatti non sto parlando solo del serpentino per fare le famose “piòde”, di marmi, quarzi e graniti per far pavimenti e arredi, sto parlando proprio di pietre trovate in giro dagli appassionati.

Giovedì sera, durante Sondrio è Estate, ho fatto un giro al Museo minera20160630_221626logico di Sondrio.

Ne avevo sentito parlare, ma non avevo mai avuto occasione di visitarlo, sia per mancanza di tempo sia perchè è aperto solo pochi giorni al mese in base alla disponibilità dei volontari.

Mi è capitato di visitare musei del genere in giro per varie città e quello di Sondrio, non lo prendevo in considerazione, a torto, perchè pensavo ci fosse poco da vedere.

Quando sono entrata a piano terra di Palazzo Martinengo, dove è allestito il museo, e ho iniziato a vedere le varie teche che contenevano tutti i sassi e minerali, ho dovuto ricredermi.

Continua a leggere

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Sondrio, cittadina silenziosa, tranquilla, ma che sa animarsi quando è il momento.

E’ ovvio che la città resti sempre ferma, sono coloro che ci lavorano e ci vivono a fare la differenza.

La differenza, da molti anni a questa parte la fa il giovedì sera, quando il Comune organizza eventi di vario genere raccolti in un calderone che si chiama Sondrio..è Estate ma da molti ricordata come Sondrio Accesa, come nacque anni fa.

Le strade e le piazze del centro o comunque le zone interessate, si riempiono di gente, i locali sono strapieni e quella vita che di solito manca, arriva dirompente.

Giovedì ho deciso di buttarmi nella mischia, ma solo per qualche istante perchè il mio obiettivo era quello di andare in un bar che è assolutamente di mio gradimento. Appena ne ho l’occasione ci vado, innanzitutto perchè mi piace l’ambiente e poi trovo cortesia, gentilezza, sorrisi e solarità.

Caratteristica che spesso manca in molti locali della zona…..

Sono andata al Liberty che per l’occasione e grazie alla collaborazione con lo Chef Ivan Olivieri,  preparava una cena alternativa:  Fajitas Pollo Vegetariane e Salamino Piccante. Avevo voglia di assaggiare qualcosa di diverso dal solito e che non fosse a base di formaggio.

lib4

Servite con una fresca birra Corona, sono state perfette e mi sono ampiamente saziata.

Visto che mi piace assaggiare e degustare, ho davvero apprezzato il connubio di verdure, pollo, fagioli e salamino piccante.

Continua a leggere

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Edi Simonini

Iscrizione via mail



Calendario Valt.

Cerca per categoria